SISTEMA REGIONALE SUI RIFIUTI – ORSO

Ricordiamo che entro il 31 maggio, tutti i gestori di impianti fissi di trattamento rifiuti (recupero e/o smaltimento) che operano sul territorio regionale devono comunicare i quantitativi dei rifiuti gestiti nell’anno 2017 tramite l’applicativo web O.R.S.O. (Osservatorio Rifiuti Sovraregionale).

Ai sensi della DGR 1238/2016, i soggetti obbligati alla compilazione sono:

  • tutti gli impianti di gestione rifiuti (recupero e/o smaltimento) indipendentemente dal tipo di autorizzazione (compilazione annuale);
  • gli impianti di discarica, incenerimento – termovalorizzazione, trattamento – trasferimento – trasbordo – stoccaggio dei rifiuti indifferenziati (compilazione semestrale).

Risultano invece esentati dalla compilazione i produttori di rifiuti che effettuano solo stoccaggio (R13/D15) dei propri rifiuti prodotti.

Ricordiamo inoltre che la comunicazione al sistema regionale sui rifiuti non sostituisce il MUD.

Eco Sistemi Srl si mette a disposizione per assistere i propri Clienti nella compilazione e nell’invio della comunicazione tramite applicativo web O.R.S.O..

Per maggiori informazioni contattateci.

NOVITÀ DESCRIZIONE DEI RIFIUTI (CODICI CER)

L’Unione Europea ha modificato la descrizione di alcuni codici di identificazione dei rifiuti (codici CER).

Le modifiche sono state adottate con la Rettifica della decisione 2014/955/UE relativa all’elenco dei rifiuti che è stata pubblicata in gazzetta ufficiale il 06 Aprile 2018, data a partire dalla quale sono applicabili le nuove descrizioni.

Relativamente alla gestione dei documenti si segnala pertanto che a partire dal 6 aprile, sui registri e formulari occorrerà utilizzare le nuove descrizioni.

Adobe_PDF_file_icon_32x32 Scarica l’estratto della Rettifica della decisione 2014/955/UE con le modifiche alle descrizioni dei codici CER

NUOVA ISO 45001:2018

Il 12 Marzo scorso è stato pubblicato il nuovo Standard ISO 45001:2018 sui Sistemi di Gestione per la salute e sicurezza sul lavoro che sostituirà lo standard attualmente in vigore, ovvero il BS OHSAS 18001.

La principale novità del nuovo standard, il cui scopo rimane sostanzialmente invariato rispetto al sistema di gestione precedente, riguardano la struttura e l’impostazione della norma che ricalcano fedelmente quella delle nuove ISO 9001 e 14001; in particolare evidenziamo i seguenti punti:

  • punto 4: analisi del contesto in cui opera l’organizzazione oltre che dei bisogni e delle aspettative delle parti interessate che diventano requisiti propedeutici all’impostazione del sistema di gestione;
  • punto 5: concetto di leadership, ovvero maggior coinvolgimento ed impegno da parte della direzione nel conseguimento degli obiettivi di salute e sicurezza
  • punto 6: analisi dei rischi (orientamento al risk management) come metodo per la pianificazione degli obiettivi e delle attività del sistema di gestione.

Il principale vantaggio della nuova ISO 45001 è l’integrazione con gli altri standard che consente di sviluppare un sistema di gestione integrato tra i vari processi dell’azienda.