L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) con la Circolare n. 1/2018 fornisce alcuni chiarimenti circa lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di primo soccorso e prevenzione incendi (art. 34, comma 1).

La Circolare evidenzia che:

  • il Datore di Lavoro, previa specifica formazione, può svolgere i compiti di primo soccorso e prevenzione incendi anche in imprese con oltre 5 lavoratori;
  • anche in imprese con meno di 5 lavoratori, il Datore di Lavoro che svolge i compiti di primo soccorso e prevenzione incendi non può operare in autonomia, ovvero deve comunque rispettare gli obblighi dell’art. 18 del D.Lgs. 81/2008 individuando, nominando e formando ulteriori lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di primo soccorso e prevenzione incendi.

Pertanto il Datore di Lavoro che si designa quale incaricato delle misure di primo soccorso ed antincendio, si avvarrà dei lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure anzidette, che vanno designati in numero adeguato e sufficiente nel rispetto di quanto previsto nell’art. 43 comma 2 dello stesso Decreto Legislativo.

Adobe_PDF_file_icon_32x32 Circolare INL n. 1 del 11/01/2018