PROROGA ISCRIZIONE IMPIANTI AL CRITER

La Regione Emilia-Romagna ha prorogato al 30 Giugno 2020 i termini per l’inserimento degli impianti per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici al Catasto Regionale Impianti Termici (CRITER).   Viene inoltre prorogato il termine dell’applicazione del regime sanzionatorio al 31 Dicembre 2020, periodo entro il quale è possibile regolarizzare gli impianti senza incorrere nelle sanzioni amministrative previste (da 500 € a 3.000 € a carico del responsabile dell’impianto).

Per poter iscrivere il proprio impianto al CRITER occorre rivolgersi a un manutentore autorizzato il quale, a seguito dell’intervento, provvederà alla registrazione dell’impianto (mediante rilascio di un codice univoco di identificazione).

Ricordiamo che l’obbligo di iscrizione al CRITER riguarda tutti gli impianti di riscaldamento (es. caldaie, stufe a pellet e a legna, etc.) di potenza termica maggiore di 5.0 kW, gli impianti di raffreddamento (es. aria condizionata) di potenza termica maggiore di 12.0 kW e gli impianti centralizzati di produzione di acqua calda sanitaria di qualunque potenza.

NUOVE CIRCOLARI CONAI

Nei primi giorni di Dicembre 2019 il CONAI ha pubblicato tre circolari dirette a tutti i soggetti interessati e riguardanti alcune modifiche procedurali e variazioni inerenti alle soglie di esenzione. In particolare, le novità per l’anno 2020 vengono di seguito riassunte.

Circolare 02/12/2019: procedura di dichiarazione semplificata per gli importatori di imballaggi pieni

Con decorrenza al 01/01/2020 viene introdotta una nuova procedura di dichiarazione forfetaria (basata sul fatturato complessivo dell’anno precedente), che si aggiunge a quelle già esistenti per le importazioni di merci imballate. La nuova procedura riguarda gli IMPORTATORI DI IMBALLAGGI PIENI (merci imballate) ed è riservata alle imprese con fatturato complessivo FINO A 2.000.000 € nell’anno precedente a quello della dichiarazione. Per la determinazione del contributo ambientale forfetario si fa riferimento alle seguenti fasce di fatturato:

FATTURATO ANNO PRECEDENTE CONTRIBUTO ANNUALE FORFETTARIO
Fino a 200.000 € Esenzione totale
Oltre 200.000 € – fino a 500.000 € 250,00 €
Oltre 500.000 € – fino a 1.000.000 € 500,00 €
Oltre 1.000.000 € – fino a 1.500.000 € 750,00 €
Oltre 1.500.000 € – fino a 2.000.000 € 1.000,00 €

Il testo completo della circolare può essere scaricato in formato PDF direttamente al sito del CONAI al seguente indirizzo: http://www.conai.org/download/circolare-2-12-2019-su-nuova-dichiarazione-semplificata-per-importatori/ .

Circolare 04/12/2019: procedura agevolata di fatturazione e dichiarazione del Contributo già riservata ai “piccoli commercianti” di imballaggi

Con decorrenza al 01/01/2020 viene introdotta l’estensione della citata procedura agevolata (facoltativa) finora riservata ai “piccoli commercianti”, anche ai PRODUTTORI DI IMBALLAGGI. Questi ultimi avranno, quindi, la possibilità (e non l’obbligo) di pagare il Contributo Annuale CONAI direttamente ai loro fornitori.

Tale procedura è però limitata agli imballaggi o ai componenti di imballaggio acquistati e commercializzati a “completamento di gamma o dell’imballaggio”, purché in materiale differente da quello degli imballaggi oggetto di produzione. Inoltre, per poter accedere alla procedura agevolata, occorre rispettare la soglia di “fino a 150 tonnellate” di imballaggi, per ciascun materiale (per la plastica come somma delle fasce previste), gestiti dal produttore nell’anno precedente.  Sulle fatture emesse per gli imballaggi meramente commercializzati, sui quali è stato già pagato il Contributo Annuale CONAI ai fornitori per effetto della presente procedura, il produttore dovrà indicare la dicitura: “Corrispettivo comprensivo del Contributo Ambientale CONAI già assolto”.

Il testo completo della circolare può essere scaricato in formato PDF direttamente al sito del CONAI al seguente indirizzo: http://www.conai.org/download/circolare-4-12-2019-su-procedura-agevolata-per-piccoli-commercianti/ .

Circolare 05/12/2019: variazione delle soglie di esenzione e annuale

Con decorrenza al 01/01/2020 vengono a modificarsi le specifiche soglie di esenzione sotto delle quali la dichiarazione è dovuta solo il primo anno (peraltro ai soli fini statistici) in quanto non vi è obbligo di versamento del Contributo Annuale CONAI.

In particolare il Consorzio ha ritenuto di aumentare le soglie di esenzione e quelle annuali, nei termini illustrati nel seguente prospetto:

PERIODICITÀ DICHIARAZIONI SOGLIE AL 31/12/2019 NUOVE SOGLIE AL 01/01/2020
PROCEDURE ORDINARIE PROCEDURE SEMPLIFICATE PROCEDURE ORDINARIE PROCEDURE SEMPLIFICATE
ESENTE Fino a 50,00 € Fino a 100,00 € Fino a 100,00 € Fino a 200,00 €
ANNUALE Oltre 50,00 € fino a 1.000, 00 € Oltre 100,00 € fino a 1.000, 00 € Oltre 100,00 € fino a 2.000, 00 € Oltre 200,00 € fino a 2.000, 00 €
TRIMESTRALE Oltre 1.000,00 € fino a 31.000, 00 € Oltre 2.000,00 € fino a 31.000, 00 €
MENSILE Oltre 31.000, 00 € Invariata

Per le sole procedure ordinarie, è stata introdotta nel contempo una soglia minima di dichiarazione (a soli fini statistici) basata sul peso degli imballaggi immessi al consumo nell’anno di riferimento, pari a 10 tonnellate e a prescindere dal valore del Contributo Annuale CONAI relativo.

Ai fini della decorrenza, le nuove soglie avranno effetti sulla periodicità delle dichiarazioni di competenza dell’anno 2020 (uguali sia per le procedure ordinarie, sia per le procedure semplificate):

  • Fino a 100,00 € (ordinarie) e Fino a 200,00 € (semplificate): scadenza NESSUNA;
  • Oltre 100,00 € e fino a 2.000,00 € (ordinarie) e Oltre 200,00 € e fino a 2.000,00 € (semplificate): decorrenza ANNUALE con scadenza al 20 Gennaio 2021;
  • Oltre 2.000,00 € e fino a 31.000,00 € (ordinarie e semplificate): decorrenza TRIMESTRALE con scadenza al giorno 20 del mese successivo al trimestre di riferimento;
  • Oltre 31.000,00 € (ordinarie e semplificate): decorrenza MENSILE con scadenza al giorno 20 del mese successivo al mese di riferimento.

Il testo completo della circolare può essere scaricato in formato PDF direttamente al sito del CONAI al seguente indirizzo: http://www.conai.org/download/circolare-5-12-2019-sulla-variazione-delle-soglie-di-esenzione/  .